ACQUA COTTA 
(ricetta maremmana specie della zona del Monte Amiata)

E' un piatto molto povero ma buonissimo, nutriente e rappresenta un pasto completo.
Far soffriggere un po' di cipolla, sedano, prezzemolo, zucchine, carote (tutti tagliati abbastanza piccoli ma non tritati) in una larga padella o tegame con olio, sale, conserva di pomodoro e peperoncino.
Aggiungere gli spinaci e cuocere dieci minuti, finché gli spinaci si abbassano, tenendo la padella coperta. A questo punto aggiungere acqua ben calda e far cuocere rigirando ogni tanto. L'acqua deve giusto coprire le verdure e la cottura la giudicate pungendo le verdure con una forchetta.
Alla fine aggiungere un uovo (rosso e chiara) a testa (aprire il guscio e lasciare andare) e far cuocere 3 minuti sempre coperto.
Tagliare del pane raffermo a fette fini e piccole, metterlo in una zuppiera e grattugiarci sopra del parmigiano, infine aggiungerci le verdure con la loro acqua e facendo attenzione a non rompere le uova. Lasciare rapprendere qualche minuto e servire.
di Lisabetta Mugnai