NONINRIMA

POESIE CONTEMPORANEE

 


FIORI DEL MALE

Un vaso antico raccoglie dei fiori di campo.

Colori accecanti e profumi inebrianti.

Sono poggiate sul tavolo quelle anime

Ingenue.

Le ho lasciate appassire perché volevo che provassero il senso del vivere.

Le ho trovate ricurve sopra i loro peccati.

Ho raccolto dei fiori e li ho lasciati morire perché anche loro provassero

Questo inquieto vivere.

Di MarioSioux

 


Commentare una poesia è uno dei compiti più ardui per un appassionato che non sia "addetto ai lavori", in quanto è necessario operare una ponderata mediazione tra le possibili invenzioni espressive del poeta,(dedotte dalla conoscenza della sua storia artistica) e la predisposizione razionale-emotiva momentanea del critico improvvisato. Purtroppo io non conosco l’autore e paradossalmente, ho anche difficoltà a definire con precisione i miei connotati emozionali. Dai "Fiori del male" di MarioSioux traspare un pacato sadismo nei confronti dell’"entità"a cui rimanda l’allegoria floreale; un’entità prorompente, forte e decisa, dai "colori accecanti e profumi inebrianti", ma che gradualmente a causa delle intemperie dell’"inquieto vivere" cui è esposta, avvizzisce e lentamente muore.

Cos’è dunque quest’entità? Cosa sono questi fiori? Sono forse le certezze che meticolosamente e faticosamente vengono colte nell’ampio campo dell’esistenza? Oppure sono le conturbanti sensazioni che gelosamente coltiviamo all’interno del nostro animo? Qualunque sia la realtà delle cose è comunque vero che i suddetti fiori fanno parte della sfera istintiva del poeta, quindi egli mette duramente alla prova parte di sé e ne osserva le nefaste reazioni con una specie di voyeristico compiacimento. In questo modo l’iniziale ed apparente sadismo si trasforma ben presto in una sorta di freddo masochismo. In ultima analisi si può dire che anche questa dualità sadico-masochista si rifà, cosi come il titolo della composizione, alla produzione e a parte della sensibilità Baudleriana: "io sono coltello e piaga, vittima e carnefice…".

Invito MarioSioux a far pervenire al giornale commenti, critiche o eventuali rettifiche

 


Di Odradek